Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

Fin dalla primissima edizione del concorso bandito dalla Sogetsu “草月みんなのいけばな展Everyone’s Sogetsu Ikebana Exhibition”, assieme al maestro Lucio Farinelli abbiamo partecipato spronando anche le nostre allieve a farlo. L’ho trovata da subito un’idea molto carina non tanto per la gara quanto per vedere come in tutto il mondo si declinasse l’ikebana Sogetsu e i suoi principi. Certo non mi sarei mai aspettato di vincere il primo premio né che vincessero delle mie allieve. Anzi dicevo sempre a loro: “Partecipiamo che è divertente, ma non fatelo con spirito di gara perché noi, in confronto ad altri, siamo piccolini. Si deve partecipare con gioia, tanto non si vince.” E #tantononsivince ormai è il nostro mantra su questo concorso e ce lo diciamo tra di noi sorridendo. Certo ci fa piacere aver avuto un così prestigioso premio che riconosca il nostro lavoro, la sua qualità, ma per noi è importante il “fare”, non il vantare. Di certo non posso pensare che il mio primo premio valga quanto quello che ebbe (alla prima edizione) Anne – Riet Vugts. Troppi anni di studio e di preparazione ci separano, il mio l’ho sempre visto come un incoraggiamento a fare ancora meglio, a studiare maggiormente l’ikebana Sogetsu. Per questo ho detto a tutti, in accordo con Lucio, di continuare a proporre i nostri lavori al concorso, con lo spirito di sempre, la gioia di partecipare, di far parte del gruppo Sogetsu. Non si puà studiare un percorso come quello dell’ikebana (senza tradirne il vero spirito) in cerca di successo, fama. Cercando di carpire, fare, brigare o tramare. Non siamo a Game of Thrones (anche se a volte sembrerebbe), nè voglio esserci. L’ikebana è la mia oasi felice, la mia passeggiata in mezzo alla natura. Sto seguendo un cammino, passo dopo passo, non ho mai voluto correre né saltare fossati. Ogni cosa ha il suo momento.

Ringrazio le allieve che hanno partecipato. Il tema quest’anno era “Verso il futuro” ed ognuno di noi lo ha declinato in maniera differente andando dall’idea di un ikebana ispirato o che accompagni un profumo (io) ad una lavorazione più moderna dei materiali (Lucio, Silvia B., Ilaria, Nicoletta), ad una reinterpretazione della natura magari utilizando vasi più moderni esteticamente (Lucia, Daniela, Chiara. Silvia P.) o all’uso del solo materiale non convenzionale (Rosaria). Ringrazio loro per la passione, la qualità dei lavori (e delle foto) e la varietà delle interpretazioni proposte. E complimenti ai vincitori!

22141259_810939495742888_2054992544766245456_n

(Ikebana, vaso e foto di Luca Ramacciotti)

22181655_810937082409796_6688155005033043848_o

(Ikebana di Lucio Farinelli – foto di Ilse Beunen)

22221953_810938292409675_7026258368379401785_n

(Ikebana e foto di Lucia Coppola)

22218181_810946502408854_1568126883831970041_o.jpg

(Ikebana e foto di Nicolatte Barbieri – vaso di Alessia Nannicini)

22180084_810947709075400_3902387062495809224_o

(Ikebana e foto di Silvia Barucci)

22154478_810944892409015_673320798657638582_n

(Ikebana e foto di Raraia Malito Lenti)

22154335_810945562408948_7680779115287064327_n

(Ikebana e foto di Ilaria Mibelli)

Chiara

(Ikebana e foto di Chiara Giani)

Daniela Bongiorno

(Ikebana, vaso e foto di Daniela Bongiorno)

22089758_810945305742307_7119051941056582911_n

(Ikebana, vaso e foto di Silvia Pescetelli)

Concentus Study Group

 

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: