Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

_mg_3636-2

Il Natale è ormai alle porte e spesso si ha la corsa all’ultimo momento del dono. Nel mio caso devo dire non è stato così perché ci penso per tempo e lo stesso han fatto le mie allieve di Livorno donandomi questo vaso realizzato da Alessia Nannicini pensato appositamente per me. Ed è stato bello fare ikebana con loro. Ringrazio Silvia, Nicoletta e Ilaria che mi han permesso pure di “saccheggiare” il loro mtaeriale vegetale.

Se siete indecisi su cosa regalare vi consiglio due libri molto differenti tra di loro e ugualmente interessanti.

Il primo mi è stato regalato da Patrizia Ferrari e si intitola: “Verde Brillante” di Stefano Mancuso e Alessandra Viola. Analizza il mondo vegetale facendoci riflettere anche su cose che diamo per scontato a partire dal fatto che, senza gli alberi, si morirebbe per mancanza di ossigeno. Per cui gli alberi sono importantissimi per noi cosa che tendiamo a dimenticare. Come non pensiamo mai al fatto che si da del “vegetale” alle persone in stato comatoso grave quando invece le piante son tutto fuorché… decelebrate. Al di là dell’illustrazione della loro lenta, ma costante evoluzione nel corso dei secoli, al sapersi adattare alle condizioni climatiche, alle tecniche di difesa verso insetti od altri pericoli viene anche spiegato come gli esseri vegetali non solo siano vivi, ma dotati di sensi quali vista, gusto, udito, tatto ed olfatto (e altri quindici che mancano a noi animali). Che siano per certi versi più “geniali” di noi in quanto si sono evoluti con una loro composizione particolare in cui tutte le informazioni importanti e gli “organi” sono dislocati su tutta la loro superficie. Senza considerare che se a noi tagliano un arto non ricresce come a loro. Un libro davvero molto interessante che sconsiglio vivamente ai vegetariani perché dopo questa lettura vedrebbero il loro cibo in un’altra ottica anche perché lo scoprirebbero… carnivoro.

9788809771437_0_0_773_80

Il secondo libro in questione è un romanzo di Cristina Caboni: “Il giardino dei fiori segreti”. Credo che ad affascinarmi in lei ci sia il totale rispetto che ha verso la natura e, in questo caso, che il tutto si svolga a Volterra e che la famiglia protagonista si chiami Donati come quella mia materna. Qui il mondo vegetale è al centro di un intrigo sentimentale familiare, ma viene messo in risalto come esso muti il nostro comportamento, il nostro “sentire” e nello stesso tempo esso stesso subisca i nostri stati di animo. E’ innegabile che quando passeggiamo in un giardino i nostri sentimenti subito vadano a distendesi e rilassarsi.
Vi è una parte “favolistica” ovviamente, ma in fin dei conti la natura è davvero capace di grandi magie, come spiegato anche nel libro descritto in precedenza.

cymera_20160928_150248

 Concentus Study Group

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: