Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

_mg_0836(Lucio Farinelli, Romilda Iovacchini, Bhavna Maru, Luca Ramacciotti e Silvana Mattei)

Oggi presso la prestigiosa sala dell’Archivio Centrale dello Stato si è tenuta una giornata dedicata alle arti orientali che ha visto presente anche il Chapter Roma di Ikebana International da me presieduto e portato però avanti grazie alla collaborazione e l’entusiasmo di tutte gli iscritti a partire dalle persone nella foto che apre l’articolo che vorrei sentitamente ringraziare.

COMUNICATO STAMPA(clikkare sopra la foto per allargare)

Come si vede dalla locandina della mostra le attività nel corso della giornata sono state molte e tutte ben rappresentate ed hanno saputo coinvolgere il folto pubblico accorso.

Noi avevamo a disposizione tre tavoli (uno per ogni scuola) e dopo aver introdotto brevemente l’iniziativa ho lasciato la parola a Bhavna Maru che he saputo illustrare le origini dell’ikebana e la scuola che rappresentava ovvero l’Ikenobo.  Bhavna è una bravissima ikebanista ed ha saputo affascinare il pubblico realizzando uno Shoka ed uno Stile libero. Ha posto l’accento sulla posizione degli elementi e la scelta dei materiali per forme e cromatismi. Un piacere avere maestre come lei che con serietà ed “umiltà” si offrono per collaborare per queste importanti manifestazioni.

_mg_0804

(Ikebana di Bhavna Maru)

_mg_0803

(Ikebana di Bhavna Maru)

Silvana Mattei e Romilda Iovacchini invece erano delle conferme avendo con loro già fatto diverse dimostrazioni e mostre assieme. Poter parlare di scuole con passione, illustrandone le caratteristiche senza invidie o gelosie allarga il cuore sia per me che avevo accettato l’invito a partecipare all’evento sia da parte del pubblico che vi assisteva dato che l’armonia tra tutti noi era percepibile.

Silvana ha introdotto la scuola Ohara ed ha spiegato lo stile Rimpa che da lì a poco avrebbe eseguito. Già con le composizioni dell’Ikenobo fatte era possibile vedere le differenze tra le scuole, come “stesse” regole base vengano applicate in maniera differente. Con la sua esperienza botanica Silvana ha parlato di ogni materiale da lei utilizzato spiegandone le caratteristiche e la peculiarità.

_mg_0835

(Ikebana di Silvana Mattei)

Romilda invece ha eseguito un Mawaru, una composizione più “moderna” della scuola Ohara ovvero uno stile nato per caratterizzare uno spazio che non era più la casa tradizionale giapponese. Quindi uno stile differente da quello eseguito da Silvana che si ispirava alle pitture dei paraventi. Romilda poi ruotando il vaso ha potuto fare vedere come il suo ikebana fosse ideato per essere visibile a 360° presentando tutti lati ben definiti e particolari.

_mg_0833

(Ikebana di Romilda Iovacchini)

Per ultimi (rispettando rigorosamente l’ordine cronologio) noi della Sogetsu.

Dato che oggi, domenica 9 ottobre 2016, tornava l’apertura straordinaria di Biblioteche e gli Archivi statali, promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per valorizzare non solo i musei e le aree archeologiche, ma anche i monumenti di carta, patrimonio altrettanto imponente e ricco, conservato e valorizzato in splendidi luoghi della cultura sia il sottoscritto sia Lucio Farinelli avevamo ideato due ikebana che prevedessero l’introduzione della carta seguendo uno stile che si usa nella nostra scuola che poneve l’accento proprio sull’uso della carta in ikebana come materiale non convenzionale.

Lucio Farinelli è ricorso all’utilizzo di carta di riso che aveva acquistato in Giappone.

_mg_0824-2

(Ikebana e vaso di Lucio Farinelli)

Invece io, rompendo le scatole per consigli a Fabrizio Galli (maestro della cartapesta di Viareggio) e a Luigina Monferini (esperta capo attrezzista teatrale) avevo ideato un ikebana dove la carta (che avevo lavorato in precedenza) potesse ricordare la forma delle ortensie che avrei utilizzato.

_mg_0822-2

(Ikebana di Luca Ramacciotti – Vaso di Sebastiano Allegrini)

Per il pubblico presente è stato così possibile seguire un excursus storico e stilistico del mondo artistico dell’ikebana e noi, pur essendo tutti piuttosto stanchi, ancora una volta siamo rimasti soddisfatti per l’armonia e il divertimento provato nello stare assieme lungo il percorso dei fiori.

Concentus Studyy Group

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: