Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

IMG_1476b(Ikebana e vaso di Luca Ramacciotti)

Nella primissima lezione che c’è sul libro del IV livello di studio della scuola Sogetsu si legge: Nel curriculum 4, “La ricerca del materiale” è il tema principale.  Si deve provare possibilmente con la più ampia gamma di materiali in modo da crearsi una ben precisa idea e diventare abili nell’esprimere il nostro feeling coi materiali dell’ikebana che andremo a realizzare.

Questo si traduce in “pratica” con il realizzare spesso ikebana, durante questo anno di studio, che avranno il focus su un determinato materiale. Che cosa vuol dire? Che noi andremo a metterlo in risalto nela nostra composizione.  L’ikebana mio che apre il post è sull’utilizzo di soli fiori. Quindi i nostri materiali dovranno essere posizionati in modo da dare una forma, una linea, un movimento che metta in risalto la peculiarità del materiale scelto. Se noi per soli fiori si usassero fiori un poco rovinati o messi in un vaso come si farebbe in qualsiasi casa bè… l’effetto non sarebbe quello voluto da questo studio.

Se il focus è su i rami con frutti (e con questo si intendono anche le bacche)  potremo  usare due rametti di olivo con le olive attaccate (quindi il tema sarebbe corretto), ma deboli e rachitici se messi, per esempio,  in confronto ai fiori abbinati che siano che so gerbere o girasoli o altri fiori “pesanti” visivamente (quindi il tema sarebbe sbagliato perché io vedrei i fiori non le olive). Questo tema fu ben sviluppato da Ilse Beunen durante il primo workshop che tenne a Roma organizzato da me e da Lucio Farinelli (Rami con frutti).

Oggi al corso di Livorno abbiamo messo il focus sul… monomateriale. Ovvero una sola tipologia. La difficoltà sta che due materiali ti rendono sempre una composizione più vivace e interessante da vedersi, un solo materiale viceversa va utilizzato quindi in maniera molto consapevole. Avevo preso dei rami di Callicarpa perché così nello stesso tempo si faceva un lavoro di intreccio e di equilibrio. Essendo un materiale molto prezioso le allieve han dovuto prima ben riflettere su come utilizzare la Callicarpa anche in base al vaso a loro assegnato. E questo che vedete è il risultato.

21112015-IMG_1571(Ikebana e vaso di Rosaria Malito Lenti)

21112015-IMG_1558

(Ikebana di Ilaria Mibelli – vaso di Sebastiano Allegrini)

21112015-IMG_1562

(Ikebana di Rosanna Lari – vaso di Sebastiano Allegrini)

21112015-IMG_1548

(Ikebana di Nicoletta Barbieri)

21112015-IMG_1551

(Ikebana di Silvia Barucci)

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: