Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

IMG_4697-2a(Simplified Arrangement. Vaso realizzato durante la lezione di ceramica con il maestro Sebastiano Allegrini.

Vase made during ceramics lesson with Sebastiano Allegrini)

Non di soli fiori vive l’ikebanista ed oggi, prima di tener lezione di “Arti sceniche” presso il Conservatorio di Livorno, mi son ritrovato seduto ad un comodo tavolino in compagnia di Rosaria ed Evi Lenti le mie ospiti livornesi che mensilmente mi accolgono nella loro sede di Oriente per le lezioni di ikebana (oltre alle numerose discipline che si svolgono in quel luogo).

Tra pesci fritti e pasta si chiacchierava del motivo per cui ci avviciniamo alle arti, alle nostre peculiarità caratteriali che ci spingono al di fuori di certi binari per affrontare nuovi sentieri.

Già le varie arti di per sé non son di facile approccio, quelle orientali impongono anche un’ottica a noi estranea.

In un mondo dove si ricerca la sovrabbondanza visiva, noi si insegue l’essenzialità.

Regole su regole su regole per poi spiccare il salto verso la creatività più assoluta.

Per far ciò ci vuole tantissimo impegno da parte di chi organizza, sia mentale sia fisico che economico.

Se l’allievo da par suo ha un impegno sia di tempo sia economico chi organizza deve pensare a tutto ciò che può rendere piacevole od interessante la lezione, senza alcun intoppo.

Per cui non si lesina sulla sala (evitando tavoli o tovaglie di plastica o tavolini di dimensioni microscopiche), materiali sempre nuovi, interessanti, e si cerca di imparare pure a fotografare (per cui serve un angolo apposito).

L’allievo comprende tutto ciò? Sì se ha una certa sensibilità (per cui è giunto nel luogo giusto), no se pensa di esser lì a fare centri tavola, non ascolta le correzioni o guarda i materiali usati da altri senza comprendere che non esistono materiali belli o brutti, poveri o pregiati e che il maestro li sceglie con sapienza ed esperienza, non a casaccio.

Si imparano concetti come vuoto, asimmetria, movimento, creatività, stile libero, dovremo comprendere quanto e quando sfoltire un materiale, si affronta un nuovo mondo. Con un passo alla volta godendoci il cammino e il panorama che ci circonda.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: