Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

Spesso facendo lezione capita di provare lo stesso ikebana in vasi differenti per studiare come possa cambiare l’impatto visivo. E’ un esercizio molto utile perché a volte si hanno sorprese inaspettate.

Stamani siamo partiti da uno vaso alto utilizzando un ramo di bambù ed un’orchidea cymbidium.

Ho spogliato il ramo di bambù come fosse un simplified lasciando una sola foglia di bambù e vi ho abbinato il tralcio di orchidea che avevo.

Ikebana di Luca Ramacciotti

Realizzato questo ho trasportato il tutto in un contenitore differente che avevo ritenuto interessante. La mia scelta è caduta sulla piramide.

Ikebana di Luca RamacciottiOvviamente cambiare il contenitore non solo si va ad intaccare le proporzioni tra i materiali ed esso, ma si cambiano le tecniche di “ancoraggio”.

L’ultimo cambio è stato fatto utilizzando il mio più recente acquisto.

Ikebana di Luca RamacciottiIl miglior risultato è stato proprio l’ultimo “adattamento”, quello a cui probabilmente non avrei mai pensato ad una prima ideazione di questo ikebana.

Il maestro che lavora con me, Lucio Farinelli,  ha sviluppato il tema “solo fiori” in un cestino dorato, l’input era quello di scatenarsi con colori “indiani” e il risultato è stato questo:

IMG_4851

Ovviamente cambiando contenitore e utlizzando una fruttiera color aragosta è mutato il tutto. Dall’iniseme di colori allegro di partenza si è arrivati ad un’esplosione totale, meno sobria forse, ma completa

IMG_4877

E probabilmente il risultato migliore è proprio il secondo, quello con il contenitore che poteva sembrare eccessivo all’inizio.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: