Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

Monthly Archives: luglio 2013

Locandina

 

A settembre inizierà l’attività didattica a Roma, ad ottobre quella toscana. Sempre ad ottobre è preventivata una partecipazione a BoomArt Festival (Torre del Lago) ed una dimostrazione a Botanica (Villa Caruso Bellosguardo- Lastra a Signa). Probabilmente una terza mostra si terrà a Roma in dicembre. Oltre al consueto appuntamento annuale in estate a Frascati.

Altre iniziative sono in corso di trattativa e verranno comunicate tempestivamente. Nella locandina vedete i social network su cui ci potete chiedere informazioni.

Dato che alcune associazione utilizzano per le loro locandine (non so sinceramente se è stato richiesto regolare permesso alla scuola) foto di ikebana prelevati dal sito della Sogetsu ci tengo a sottolineare che l’ikebana in foto è stato realizzato da me (quello nella locandina dello scorso anno dal maestro Lucio Farinelli).

Ikebana

(Calla, Papiro, Mostra Nazionale Bonsai & Suiseki “Citta di Frascati” 2008)

Parlando di artisti Fabrizio de André dice: Noi siamo dei venditori. Bisogna vedere se siamo abbastanza onesti da vendere carne fresca oppure carne marcia.

Credo, nel mio piccolo, che l’onestà sia la base intellettuale di un artista, si senta (e questo lo avvertiamo tutti e lo esplichiamo nel nostro lavoro anche senza accorgersene) proprio nell’impulso creativo.

Anche nel lavoro più “impiegatizio” (passatemi il termine) se ci mettiamo cuore faremo qualcosa di “artistico” e non di meccanico.

Chi lavora con l’arte vera e propria è fortunato perché può condividere stati di animo con altre persone e oggi, coi mezzi multimediali a disposizione, il pubblico si è notevolmente allargato.

La foto di questo post risale ad una mostra del 2008. Era la mia seconda mostra ed ovviamente con il senno e l’esperienza di oggi, avrei cambiato alcune cose a partire dalle posizioni di alcuni steli di papiro. La mia prima insegnante di ikebana mi “brontolava” sempre perché quando guardavo le foto delle mie precedenti composizioni un po’ mi vergognavo scorgendovi errori. Lei sosteneva, e non a torto, che nel momento in cui avevo eseguito l’ikebana l’avevo fatto esprimendo al massimo le mie conoscenze del momento. E sapeva quanto fosse vero. Per ogni ikebana sia privato sia per le mostre, faccio un progetto, ideo forme, colori, mi diverto in questo processo forse più che nella realizzazione vera e propria.

Penso a come staranno assieme i materiali, quale contenitore usare, che impatto avrà su chi vedrà la mia opera. “Tormento” persone meravigliose come l’attrezzista del Festival Puccini (Luigina Monferini) perché mi insegni a colorare rami e foglie, ad usare la colla a caldo e così via.

L’originalità per me è fondamentale. Questo non vuol dire voler fare cose strane, ma cercare di esprimere me stesso. E’ anche vero che, come si dice, ogni storia è già stata raccontata nell’Odissea per cui non c’è mai nulla di nuovo, ma almeno io… ci provo. E mi stupisco sempre quando invece si cerca la scorciatoia o quando vedo su internet la foto di un ikebana uguale a questo pubblicato (stessa disposizione e numero di fiori e stesso contenitore) fatta recentemente. Mi può far piacere l’omaggio… soprattutto perché l’ikebana in questione è idealmente dedicato ad una Maestra a me cara che non c’è più…. ma è come quando mi accorgo che foto che ho scattato per lavoro (quindi di spettacoli lirici) vengono ripubblicate su facebook come fossero eseguite da chi le pubblica… resta un senso di disagio alla base dello stomaco.

E mi chiedo: Cosa ho comunicato al pubblico? Lo stato di animo di un’altra persona? Copio i quadri come i cinesi a piazza Navona?

Poi scrollo il capo e continuo a pensare all’ikebana che farò ad ottobre per BoomArt per cui già sto disturbando amici dello shodo e… falegnami.

Non riesco a immaginare come un artista serio possa mai considerarsi soddisfatto del proprio lavoro. (Ezra Pound)

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: