Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

Ikebana

(Gloriosa, Acacia, Pepe Rosa)

Questo non è un post bello.

E’ un post polemico ed arrabbiato.

Per una volta fuoriesco dal sentiero dei fiori, depongo le hasami e non guardo i fiori, ma la realtà. Sono stufo di organizzazioni che richiedono conferenze e dimostrazioni di ikebana e poi ignorano totalmente le necessità che si hanno di materiali, spazi e tavoli. Probabilmente non sanno bene cosa sia l’ikebana, ma se io chiedo due tavoli con tovaglia bianca e ne trovo uno lungo di ferro….

La cosa che maggiormente mi infastidisce è vedere continui post di “colleghi” dove si parla di “stile ikebana” o che so “stile Sogetsu”. L’ikebana non è uno stile, è un’arte (poi se ci aggiungiamo anche il lato filosofico è ancora più complesso il discorso). La Sogetsu (l’Ohara e l’Ikenobo per parlare delle scuole presenti in Italia) sono scuole, non stili!!! Mi domando, ma io allievo vengo da te maestro che mi sbagli persino la terminologia? Ma che serietà si dimostra? Ci si lamenta di articoli di giornale e blog e poi siamo i primi ad essere imprecisi?

L’ikebana non è mettere foglie piegate, rami contorti in un vaso, è creare forme, percepirle dentro di noi, vedere come la natura accosta colori, forme, linee. E’ un continuo studio, non ci si deve mai sentre bravi od arrivati, ma continuare a stupirci come bambini di fronte alle possibilità che la natura ci mostra attraverso materiali vegetali e lignei e abbinarli alla maestria umana che crea contenitori meravigliosi (perchè fare mostre con vassoi di Ikea e mortificare un’arte?).

Tutto questo non nasce dalla superbia di sentirsi maestri di ikebana per cui si fanno cose per forza strane, ma dal cuore.

Se ce lo abbiamo.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: