Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

Se dovessi indicare cosa amo di più dell’Ikebana Sogetsu direi che è lo stile libero. La cosa che trovo più difficile? Lo stile libero.  La Sogetsu fin dal primo anno ti permette di esprimerti creativamente e, per noi occidentali, è importante. La Sogetsu non ti impone degli stili ferrei (stili base e variazioni sono per imparare a muovere i primi passi a prendere dimestichezza tra misure, spazio, dimensioni, vuoto, armonia, colori), ma si rivolge a persone che devono tirar fuori tutta la loro creatività… senza per questo sfociare nel design. Dopo lezioni in cui si segue un diagramma improvvisamente il salto nel vuoto. Per chi lo esegue per la prima volta è difficile capire come applicare artisticamente,  “liberamente” le regole fino ad allora acquisite. Per chi lo fa da anni la difficoltà è nel cercare di non ripetersi, ma ogni volta creare qualcosa di nuovo.

Oggi il salto nel vuoto è toccato alle allieve di I livello a cui tengo il corso presso l’Associazione Oriente a Livorno. Con piacere ho visto come hanno scelto il vaso (mi ero portato appositamente da Roma vasi, fiori e foglie), osservato il materiale e in religioso silenzio si sono messe all’opera. Il materiale scelto (e i vasi) presentavano varie difficoltà tecniche ed estetiche rendendo questa lezione molto importante anche perché per la prima volta veniva “abbandonato” il suiban per testare le proprie capacità su contenitori sconosciuti.

Nessuna di loro si è arresa per questo, o scoraggiata, ma ha cercato anche di capire come aggirare gli ostacoli proposti e questo è il giusto atteggiamento.

Con soddisfazione paterna pubblico alcuni lavori.

(Ivana Bosimini)

Ivana

(Rosanna Lari)

Rosanna

(Rosaria Lenti)

Rosaria

(Nicoletta Barbieri)

Nicoletta

(Silvia Barucci)

Silvia

E dato che ci si salutava in vista di settembre…

IMG_9308

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: