Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

Ikebana

(Suiban di Sebastiano Allegrini, Ikebana di Luca Ramacciotti)

Spesso in relazione al popolo giapponese si sente parlare di “onore”.  Termine che ormai nella società moderna tende ad essere escluso dai dizionari. I giapponesi hanno un codice d’onore che percorre le loro vite, i loro studi, gli interessi. Vivere con onore comporta anche oneri ed oggi nessuno ne vuole più. Essendo io cresciuto in una famiglia “all’antica” vedo ancora il “vivere con onore” come una parte importante della società e cerco di applicarlo sia nella mia vita privata, sia nel lavoro sia… nell’ikebana.

Che significato può avere vivere con onore l’ikebana? Prima di tutto approcciarsi ad essa con serietà, umiltà, impegno. Non si fa ikebana con la speranza di poter divenire bravi in poche lezioni e vendere le composizioni, si studia ikebana per riscoprire la meraviglia del mondo che ci circonda, vedere l’universo con occhi “diversi”, dedicarsi ad un’arte estranea al nostro modo di pensare ed accorgersi che richiede da parte nostra un mettersi in gioco totale. L’onore è comportarsi anche nella maniera più professionale possibile quando si fa lezione (per rispetto tanto all’arte quanto all’impegno, economico e personale, che l’allievo mette nel venire a lezione) o si partecipa a presentazioni, dimostrazioni. L’ikebana è armonia e noi dobbiamo sempre cercare di arrivare a questo risultato, non a fare masse informi di materiale per colpire chi guarda. Anche perché, ricordiamolo sempre, non è vero che non tutti capiscono l’ikebana, anzi lo scopo di quest’arte è proprio quella di comunicare, di unire l’animo di chi l’ha eseguita con quello di chi la osserva. Se vi diranno che non tutti possono capire l’ikebana chi lo afferma è solo una persona o sterile od arrogante. Magari una persona estranea a quest’arte non comprenderà lo stile, la scuola, ma se percepisce qualcosa, a livello emotivo, il nostro compito è adempiuto.

L’onore è l’onere quando ci troviamo, con il nostro ikebana, a interagire con il lavoro di altri artisti che con studio, passione ed impegno si comportano onorevolmente. Se davanti a noi abbiamo una persona improvvisata, il nostro spirito lo percepirà, se invece si rimane incantati dinnanzi ai suoi lavori allora dovremo far sì che il nostro non sia da meno. Non importa se chi verrà a vedere sarà esperto di ikebana o (come in questo caso di ceramiche), l’importante è che in questo connubio provi qualcosa.

Già in un altro post (Interconnessioni) avevo parlato dei lavori di Sebastiano Allegrini (http://www.potsrome.it). Oggi teneva nel suo negozio/laboratorio un aperitivo (e qui l’arte era della madre che ci ha deliziato il palato e l’animo con i suoi capolavori che è possibile degustare nel suo locale La Dispensa) con esposizione dei suoi lavori.

Pots

Allievi, collaboratori, amici son giunti richiamati da questo simpatico invito animando il laboratorio ed ovviamente ci sono andato pure io con alcune allieve e l’altro maestro che lavora con me. Sebastiano mi ha dato la possibilità di adoperare un suo bellissimo manufatto per comporre un ikebana. Avendo già visto il contenitore precedentemente ho deciso di utilizzare garofani bianchi e pandano per mettere in risalto il colore e la forma di questo particolarissimo doppio suiban

Un onore ed un onore ancora una volta affrontato con piacere perché se le persone son serie ed oneste si parla sempre la stessa lingua e ci si comprende immediatamente.

Pots © Sebastiano Allegrini

In un clima di familiarità ed amicizia si è svolta la giornata all’insegna del bello che, in fin dei conti, è il sentimento che ci spinge a cercare di fare arte.

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Sebastiano non è nuovo all’ikebana sia per il suo percorso di studi sia per la conoscenza della scuola Ohara con cui ha collaborato e se ne avvertono le tracce nell’esposizione dei suoi lavori dove ogni tanto nei vasi campeggiano rami o fiori.

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Sicuramente è di interesse lo studio che fa di forme, colori (che prepara, idea e sperimenta lui stesso), matericità e tecniche. Un posto da visitare per rimanere incantati da questa antica eppur modernissima forma d’arte che è la ceramica.

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Pots © Sebastiano Allegrini

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: