Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

(Papavero – Mandorlo ritorto)

Mi è successo molte volte di desiderare ardentemente un determinato tipo di materiale per farci ikebana e di non sapere come usarlo una volte che finalmente ero riuscito a trovarlo.

Non è facile ideare continuamente accostamenti, forme cercando di non ritornare sui propri passi. Spesso per utilizzare adeguatamente un determinato fiore, ramo, foglia si deve ricorrere all’esperienza del maestro. Questa è una figura, come ho già scritto diverse volte qui, fondamentale. Non ci sono libri, riviste, saggi che possano insegnare ad una persona quanto il suo maestro. Se noi seguiamo anche passo passo le “istruzioni” riportate da un libro, ma siamo soli faremo un semplice esercizio di stile. Il maestro sa scegliere ciò che va bene per un determinato lavoro, ci insegna l’estetica, ci fa notare cose che da noi non vedremmo.

Ed è importante andare a mostre, studiare i lavori di maestri di altre scuole. In Italia spesso il mondo dell’ikebana è stato diviso in scomparti, ma se noi stiamo percorrendo un cammino perché dovremmo accontentarci di vedere solo la parte destra del nostro sentiero e non la sinistra o ciò che abbiamo alle spalle?

L’ikebana non è un’arte per iniziati o signore di una certa classe sociale che cercano un hobby. E’ sfida, è guardare in noi, è aprirsi al mondo e alle sua sfaccettature. Solo così faremo davvero un cammino.

E la mia fortuna, durante il mio percorso, è di trovare continuamente persone entusiaste a cui non potrò mai dire abbastanza grazie. Come all’amico Carlo Scafuri caporedattore (e tra gli ideatori) di una meravigliosa pubblicazione che vi segnalo http://issuu.com/bonsaiandsuisekimagazine/docs/gennaio-febbraio-12

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: