Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

(Steel Grass, Iris)

Concediti un attimo di tranquillità e comprenderai quanto tutto il tuo agitarti sia inutile. Impara a rimanere in silenzio e ti accorgerai di aver parlato troppo.
Sii gentile e ti renderai conti di aver giudicato gli altri con eccessiva severità.
(A. Brahm)

Quando ci accingiamo a fare ikebana a scopo personale, durante una mostra, una dimostrazione o per insegnare dobbiamo spegnere (per prima cosa i cellulari) momentaneamente la mente.

Scordarci di cosa abbiamo fatto fino a quel momento o che occupazione avremo una volta terminato il nostro lavoro.

La mente si deve sgomberare da pensieri e così il nostro cuore. Dobbiamo concentrarci unicamente su cosa abbiamo innanzi, come faremo per rendere al meglio ciò che la natura ci ha donato.

Se la nostre mente è invasa da pensieri di vario genere, se ci sforziamo di ideare un bell’ikebana invece di lasciare che la natura ci ispiri falliremo nel nostro compito.

Immaginiamoci come se si fosse un pittore in mezzo ad un campo di grano. Si sporge oltre la tela, osserva le bionde spighe  e prova a riportarle con pennello e colori sulla tela.  Così noi dovremo guardare il nostro materiale a disposizione o che avremo scelto o che ci sarà stato indicato dal Maestro ed andremo a comporre il nostro quadro.

Pensieri di rabbia, agitazione, frustrazione, desiderio di eccellere porteranno solo fuori dal sentiero dei fiori. Lasciamo che le forme e i colori dei fiori, delle foglie, dei rami ci dicano come impiegarle.

Alle volte già quando si è nello stato d’animo giusto l’ikebana presenta alcune difficoltà di esecuzione, figuriamoci se perdiamo la calma o se il nostro cervello è offuscato da nubi nere.

Il nostro modo di essere, di agire sarà sempre rispecchiato dal nostro ikebana. Se ne vedremo di “pesanti”, con linee confusionarie, materiale messo a caso non proveremo alcun sentimento, ma se davvero riusciremo a fare un ikebana, quindi non una mera composizione di fiori per quanto esteticamente bella od interessante, allora il nostro cuore ne trarrà gioia. E anche quello di chi lo osserverà.

Non si deve aver fretta durante il cammino o pensare di non aver altro da imparare, ogni giorno nasce un fiore nuovo.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: