Skip to content

Luca Ramacciotti – Sogetsu Concentus Study Group

www.sogetsu.it

(Anthurium)

L’Ikebana richiede costante umiltà.

Dobbiamo avvicinarci ad essa a capo chino, ascoltare ciò che la natura ci suggerisce, imparare con pazienza gli stili, le forme fino a che non sono diventate parte di noi.

Lo stesso atteggiamento lo adotteremo quando saremo noi ad insegnare. Il maestro deve all’allievo far acquistare l’occhio estetico, artistico dell’ikebana per quanto concerne gli stili base e saperlo guidare nella creatività degli stili liberi. Ma come il maestro insegna all’allievo questi lo fa con il maestro.

Sono sinergie che si scambiano, stati di animo, pensieri, creazioni individuali di arte.

Il maestro che orgogliosamente sta seduto su di un trono non trasmette nè passione nè arte. Sarà tecnicamente molto bravo, ma avrà perso di vista quella spiritualità che è alla base dell’ikebana, quel messaggio di energia che dai fiori arriva agli individui e che da una persona all’altra ritorna alla natura che noi abbiamo ricreato. L’ikebana non è solo un bel centrotavola.

Basti pensare come anche un solo fiore porti una nota positiva in una stanza. Dona subito calore, tenerezza, gioia.

E lo fa con semplicità ed umiltà.

E richiede che noi ci si avvicini a lui con lo stesso atteggiamento.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: